Tagboard




Guild Wars© è un marchio di NCsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

©2004 ArenaNet, Inc. Tutti i diritti riservati. ArenaNet, Arena.Net e il logo ArenaNet sono marchi o marchi registrati di NCsoft Corporation negli Stati Uniti o in altri Paesi.






I KODAN

I Kodan sono una razza di intelligenti esseri orsi polari, venuti dalle distanti terre del nord e dal mare. Vivono in tribù su enormi città costruite su iceberg, conosciute con il nome di santuari. Abitanti nei lontani mari artici, quando Jormag, l'antico dragone, si svegliò, esso frantumò i loro ghiacciai, sparpagliando la loro popolazione: alcuni andarono più a nord, altri furono corrotti da Jormag mentre altri ancora si spostarono verso sud tramite i mari interni che si formarono dal risveglio del drago.

Fisionomia

I kodan sono alti tre metri e sono bipedi. Ricordano gli orsi polari e spesso son vestiti con armature e tessuti rossi. Il tempo di vita dei Kodan non è ancora conosciuto, ma alcuni possono vivere per secoli.

Cultura

I kodan vivono in comunità vicine ai loro santuari, agendo di comune accordo e vivendo in pace. I Kodan non sono un popolo senza dispute o disaccordi, ma considerano se stessi "superiori" rispetto ai conflitti personali. Per loro il bilancio è la cosa più importante che un individuo possa avere e la volontà del loro dio, Koda, sostituisce ogni desiderio dei singoli Kodan. Ogni membro della tribù contribuisce nel mantenere la pace, nel condividere le risorse e nel supportare tutti coloro all'interno dei santuario.

I loro santuari agiscono sia come rifugi che come paradisi spirituali. Nel cuore del santuario giaciono santuari dedicati a Koda e alla Voce della tribù. I kodan sono una razza altamente religiosa, concentrando maggiormente la loro cultura e società sul credo del bilancio e di Koda.

Religione

I Kodan credono in Koda come il creatore del mondo e vige sull'importanza del bilancio, assicurandosi che ogni azione individuale sia in equilibrio con la natura. Tuttavia i kodan non sono una razza pacifista, essi vedono la caccia o l'uccisione come un'ordine naturale di vita, ma solo se ciò è necessario per il bilancio.

Hanno una profonda convinzione nella reincarnazione e che ognuno rinascierà nella sua stessa razza a meno che raggiunge un maggiore stadio di illuminazione, scalando la "catena alimentare" spirituale. I kodan vedono se stessi come la più alta categoria della catena alimentare avendo il compito di mantenere l'equilibrio, e non sono preoccupati di usare la forza per farlo.

I kodan non giudicano mai un individuo per le azioni compiute dalla sua razza ma spesso l'approccio che hanno dipende dalle loro azioni. Quando un kodan incontra una razza che non ha espresso alcuna ostilità nei loro confronti, i kodan prendono tempo per determinare come giudicare e decidere se quella razza appartiene al bilancio. Allo stesso modo, con le altre razze con cui hanno contatti pacifici, come i norn, i kodan cercano di portarli nell'equilibrio naturale. Tuttavia, con le razze che sono apertamente ostili, come i dragatori, i kodan li giudicano subito e violentemente.

Koda communica con i Kodan tramite la Voce, un kodan che è stato scelto per cercare e interpretare il volere di Koda. La "Voce" comunica con Koda attraverso un collegamento mentale per le Nebbie in maniera tale da sentire la sua parola. La Voce è sostenuta da alcuni sciamani e una volta che muore il suo ruolo viene passato a uno dei suoi custodi.

Governo

I kodan sono divisi in tribù e ognuna ha due importanti leader: la "Voce" e l'"Artiglio". La voce è il leader spirituale della tribù che tramite i messaggi di koda fornisce indicazioni all'artiglio. L'artiglio è il leader fisico della tribù, il quale protegge il santuario e la Voce, trasformando le parole della Voce in azione. A parte un piccolo gruppo di sciamani, che cercano di tenere la Voce in vita, solo l'artiglio può parlare alla voce. Nessuno dei due leader ha il potere di capovolgere le rispettive decisioni.

La volontà di Koda, che viente interpretata dalla Voce e poi presentata alla popolazione Kodan tramite l'Artiglio, sostituisce qualsiasi desiderio dei Kodan. Si dice che Koda crei periodicamente un "Periodo di Prova" per mettere alla prova la spiritualità e la forza dei Kodan in un santuario infettando la Voce con uno squilibrio chiamata "Rabbia del Koda". Quando la Voce infettata muore i kodan credono che Koda stesso li abbia esaminati, purificando tutti loro dai peccati e mettendo ordine su tutto ciò che è stato giudicato.

L'artiglio e la voce sono spesso scelti nello stesso tempo, e terminano il loro ruolo insieme. Se unomuore, è tradizione per l'altro ritirarsi. Tramite questi due leader Kodan, il santuario della tribù ha un efficiente organizzazione.