Tagboard




Guild Wars© è un marchio di NCsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

©2004 ArenaNet, Inc. Tutti i diritti riservati. ArenaNet, Arena.Net e il logo ArenaNet sono marchi o marchi registrati di NCsoft Corporation negli Stati Uniti o in altri Paesi.






GLI JOTUN


Gli jotun sono degli umanoidi giganti che vivono nelle montagne di cimefredde e si dice che sono "parenti" degli ogre. Un tempo una grande razza, ora sopravvivono come selvaggi nelle cittadelle dei loro antenati.

Fisionomia

Gli Jotun appaiono come figure massiccie bipedi simile agli ogre e con forme più larghe rispetto a umani o norn. Il colore della loro pelle però è decisamente differente ed appare spesso pallido o di color azzurro. Rispetto a razze di dimensioni più piccole, i loro visi appaiono deformi a confronto.

Cultura

Gli Jotun si dividono in tribù basate sulle relazioni o sulle unioni e sono estremamenti ostili nei confonti di altre tribù. Mettono la forza al di sopra di tutto e sono molto narcisisti, per questo motivo vedono tutte le altre razze inferiori a loro e per questo devono essere cacciate. I conflitti interni degli jotun invece si concentrano sull'eliminazione di tutti gli altri jotun non appartenenti alla tribù o senza legami di sangue.

La loro società è divisa in base ai sessi, con i maschi che hanno un ruolo da leader e più aggressivi e con le femmini che si occupano dei giovani Jotun. A causa delle ostilità gli jotun proteggono duramente le loro famiglie e i loro bambini in modo da assicurarsi che la loro tribù continui. Di conseguenza raramente le femmine e i bambini si fanno vedere all'infuori della loro tribù.

A differenza di altre razze più primitive gli jotun non hanno un codice morale o un senso di onore. Fanno solo ciò che vedono necessario al fine di eliminare i loro nemici e di trarne vantaggio. Qualsiasi accordo fanno viene interrotto una volta che gli jotun non hanno più interesse, anche se questo dovesse significare la perdita del loro leader.

Religione

Gli jotun non hanno una religione tradizionale, invece di venerare divinità prendono le leggende del loro passato tanto da portarle su un piano religioso, così interpellano i loro antenatinei momenti di bisogno o mentre emulano le loro gesta. Vi sono anche casi in cui gli jotun preferiscono venerare se stessi.

Governo

Le moderne tribù Jotun sono governate dal più forte individuo della tribù, indipendentemente da che di tipo di forza usa. Se un altro jotun nella tribù crede che il leader mostri segni di debolezza, il leader potrebbe venire attaccato da quest'ultimo e sostituito.

Storia

A differenza delle apparenze odierne, gli jotun un tempo erano una razza molto avanzata. Si dice che avevano tecnologie e magie già da prima dell'avvento delle sei divinità umane e delle pietre insanguinate, capaci di costruire enormi monumenti incantati nelle cime più alte delle montagne di Cimefredde. Capitanati dai loro re giganti, gli jotun si dichiaravano come governatore delle montagne di cimefredde. In quel tempo si erano nominati come razza superiore ed erano ossessionati dalla purezza del loro sangue: difatti il lignaggio divenne la ragione nel prendere un compagno rispetto a un altro, o nel reclamare territori, eliminando le altre tribù minori.

Gli jotun sconfissero tutte le minaccie che li minacciavano ma non riuscirono ad essere in pace. Nella loro ossessione, i grandi re giganti si rivoltarono tra di loro e incominciarono guerre civili su guerre civili, nel tentativo di avere il controllo finale. In queste guerre gli storici, i saggi e i mistici furono ammazzati e le conoscenze della magia o della tecnologia fu persa con loro, lasciando solamente monumenti di una razza che perse il proprio potere secoli fa.