Tagboard




Guild Wars© è un marchio di NCsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

©2004 ArenaNet, Inc. Tutti i diritti riservati. ArenaNet, Arena.Net e il logo ArenaNet sono marchi o marchi registrati di NCsoft Corporation negli Stati Uniti o in altri Paesi.






I DRAGHI

Prima dei sei dei, in un tempo prima dell'uomo e dei dimenticati, e ancora prima che i Giganticus Lupicus misero piede nel mondo di Tyria, gli antichi draghi erano una misteriosa razza di creature draconiane, più pericolosa di qualsiasi altra minaccia di Tyria messa insieme.

Primordus fu il primo a svegliarsi, causando stragi nelle profondità di Tyria e garantendo agli Asura di non fare più ritorno alle loro case. I nani viaggiarono nelle profondità per sopprimere la sua armata, il loro esito non è ancora conosciuto. Successivamente a Primordus venne Zhaitan, che con il suo risveglio causò la riemersione dell'intera penisola di Orr dall'oceano, allagando le coste di Tyria. Zhaitan arruolò coloro che morirono in un armata di non-morti, estendendosi sullo stretto di Malchor e bloccando l'accesso a Cantha.

Gli altri draghi iniziarono a muoversi. Il drago addormentato nel profondo dell'oceano creò orrori tentacolari sui fiumi e laghi. Un altro, Jormag, emerse dal lago ghiacciato Drakkar, spostando l'avanguardia d'ebano e i norn fuori da Cimefredde Remote. Più recentemente, Kralkatorrik si risvegliò a nord, nei territori Charr, volando a sud verso Ascalon, corrompendo qualsiasi cosa nel suo cammino.

Gli antichi draghi mantengono una forte presa su Tyria in questi giorni. Se le razze di Tyria desiderano avere una possibilità di salvezza, dovranno lavorare insieme per sconfiggere queste bestie terribili.

  Primordus

Primordus fu il primo degli antichi dragoni a svegliarsi a Tyria. Incastrato nella pietra e inizialmente addormentato, dopo la sconfitta del suo più potente generale, il Grande Distruttore, si risvegliò.

Dopo il suo risveglio, i suoi servitori, roccie e pietre viventi grazie al respiro del drago, irrupperò nelle profondità di Tyria, infrangendo le speranze degli asura di ritornare alle loro case originarie. Molti dei nani rimasti, ora immortali creature di pietra, stanno a sorvegliare le varie entrate nelle profondità, assicurandosi che i servitori di Primordus non raggiunghino la superficie. Anche altri viaggiatori entrano nelle caverne per combattere direttamente Primordus e i suoi servitori, una battaglia che continua in questi giorni.

  Jormag

Jormag, un antico drago risvegliatosi a Cimefredde Remote dopo qualche tempo rispetto a Primordus, causo ai Kodan la fuga dai mari ghiacciati e ai Norn la ritirata verso Cimefredde. Le armate di Jormag, creature fatte di neve e ghiaccio, ora occupano l'occhio del nord e la roccaforte di Gunnar. Nonostante molti Norn si spostarono verso sud, altri lavorano al cospetto di Jormag e si fanno chiamare "i figli di Svanir".

  Zhaitan

Per un periodo di tempo indefinito, Zhaitan dormì sotto Orr, finchè  con il suo risveglio fece riemergere la penisola sperduta Orriana e con sè un'armata di non-morti. Il ritorno di Orr scatenò terremoti e maremoti che devastarono molte regioni sulla costa, tra cui l'arco del leone e l'arcipelago delle ostilità. Inoltre Zhaitan usò i suoi incredibili poteri per creare una flotta di navi corsare controllate da non-morti che occupano le acque attorno all'anello di fuoco.

  "Drago del mare profondo"

Il drago, ancora senza nome, del mare profondo è un antico drago che con i suoi poteri creò delle creature tentacolari dell'acqua. Oltre ciò, con le sue abilità, può creare servitori da qualsiasi lago e qualsiasi fiume attorno alla sua posizione. Dove si trovi e gli altri dettagli a riguardo sono sconosciuti.

  Kralkatorrik

Il più recente degli antichi draghi risvegliati, Kralkatorrik, ha il potere di corrompere qualsiasi cosa organica con il suo respiro, inclusa la vegetazione e il fogliame. Prima residente negli altopiani di guerra di Grothmar nei territori Charr, il drago volò verso sud ad ascalon oltrepassando le montagne. Attualmente occupa la zona nord del Deserto di Cristallo, impedendo a tutti di muoversi verso Elona tranne per l'ordine dei sussurri che in qualche modo riesce a evitare il contatto con il drago.